Roberto Tadiello

Avatar
343 ARTICOLI5 Commenti

Dio è per noi rifugio e fortezza

Nel salmo 46 la comunità della «città di Dio» professa la propria fiducia nel Signore che l’ha liberata dal pericolo mortale di capitolare a causa di un assedio. Infatti, la situazione immaginata dal poeta è di una città cinta d’assedio, come avvenne nel 701 a.C. quando il re assiro...

Sono in te tutte le mie sorgenti

Il Salmo 87 è tra i più brevi del libro del Salterio, solo 7 versetti che cantano la città di Gerusalemme, identificata con lo sperone di roccia su cui sorge il tempio, Sion. Per questo il salmo è classificato fra i canti di Sion (cfr. Sal 46;...

Geremia e il suo impossibile rifiuto di Dio

Sono poche le pagine bibliche ad essere una finestra spalancata sull’anima dei personaggi biblici chiamati da Dio al suo servizio. Una di queste è quella del profeta Geremia, proclamata come prima lettura nella 22° domenica del tempo ordinario. ⁷ Mi hai sedotto, Signore, e...

Le prime differenziazioni

Post precedente Gen 25,27-28 Tra i versetti 26 e 27 il tempo della storia fa un balzo in avanti di vari anni. In Gen 25,26 il lettore aveva lasciato i due gemelli che erano dei neonati, se li ritrova, giusto una riga sotto, già dei ragazzi (hannᵉꜥārim). Ciò rende...

Chi dite che io sia?

Ci possiamo raffigurare il vangelo della 21° domenica del tempo ordinario come un dittico: la prima pala riguarda la confessione di fede di Pietro, mentre la seconda l’istituzione del suo primato. L’ambientazione geografica è quella del nord della Galilea dove ci sono i resti della città di...

Giacobbe uno di noi

Post precedente: introduzione Il capitolo venticinque del libro della Genesi è una specie di ponte narrativo che traghetta il lettore dalle storie raccontate su Abramo e la sua famiglia a quelle di Isacco, specialmente quelle riguardanti i figli, Esaù e Giacobbe.