Roberto Tadiello

Roberto Tadiello
288 ARTICOLI4 Commenti

La famiglia di Nazaret: Lc 2,41-52

Il brano dello smarrimento e il ritrovamento di Gesù al tempio (Lc 2,41- 52), che si ascolta nella prima domenica dopo il Natale dedicata alla sacra famiglia, chiude il vangelo lucano dell’infanzia (Lc 1 – 2). Nello stesso tempo funziona come una sorta di portale che immette nel grande...

Oggi è nato il Salvatore: Lc 2,1-20

Nella messa della notte e in quella dell’aurora viene proclamato il vangelo della nascita di Gesù, tratto da Lc 2,1-20. Il racconto si può dividere in tre parti: Ambientazione storica e nascita: vv. 1-7; Annuncio angelico: vv. 8-14; Reazioni umane: vv. 15-20. La liturgia ci chiede di iniziarne la lettura...

Il viaggio missionario di Maria (Lc 1,39-45). IV domenica di avvento C

Nella quarta domenica di avvento viene proclamato il brano del vangelo successivo all’annunciazione a Maria: Lc 1,39-45. Si tratta del racconto della visitazione di Maria a Elisabetta che appartiene allo schema letterario dei racconti di missione. Con esso il terzo evangelista fa di Maria il perfetto modello dell’evangelizzatore, perché...

Che cosa rappresenta o chi è il serpente di Genesi 3?

Prima di procedere oltre con il commento è giunto il momento di chiedersi: chi è il serpente? chi è o che cos’è questo animale che ha il potere di spingere gli esseri umani alla sventura, facendo balenare davanti a loro il paradiso della conoscenza, mentre invece sarà esperienza amara...

Che cosa dobbiamo fare? III Domenica di Avvento anno C

Il Vangelo di questa terzo domenica di avvento, tratto da Lc 3,10-18, è la continuazione di quello di domenica scorsa. Siamo al capitolo terzo di Luca e il protagonista è Giovanni Battista e la sua predicazione. Tre gruppi di persone lo incontrano, ponendogli tutti la stessa domanda: «Che cosa dobbiamo...

La solitudine della scelta: Gen 3,6

Continua dal precedente Il serpente smette di parlare ma la sua triplice promessa va a segno tanto che la donna conosce un mutamento interiore grazie al quale arriva a vedere (Gen 3,6) ciò che prima non vedeva o, meglio, a vedere la realtà con un’ottica differente. Allora la donne vide che...