Home Bibbia Salmi

Salmi

Salmo 3. Preghiera del mattino (terza parte)

I vv. 6-7 rievocano l'immagine della notte. Per alcuni, essa sarebbe evocata dall'orante per ricordare la notte di preghiera passata nell'interno del tempio in attesa che all'alba Dio rivolgesse una parola carica di speranza e annunciatrice di liberazione per bocca del sacerdote. Per altri, invece, l'immagine evocherebbe l'oscurità come...

Salmo 2. Canto di incoronazione (prima parte)

Testo Il salmo 2 e il 110 sono i salmi messianici più famosi. Ambrogio chiama il Sal 2 «il canto del natale di Cristo». Sullo sfondo del carme si staglia la liturgia di incoronazione di...

Salmo 2. Canto di incoronazione (seconda parte)

I principi gustano già la vittoria e si stanno preparando ad abbattere il fragile e giovane re (vv. 1-2). Le parole dette di nascosto sono svelate al mondo intero: «Spezziamo i loro legami, gettiamo via il loro giogo!» (v. 3). Ecco la figura maestosa di Jhwh assiso in trono. Egli...

Salmo 1. La via del Giusto (2 parte)

Nella prima tavola del dittico è descritto il giusto e la sua via, prima negativamente (v. 1) poi positivamente. Vi è una progressione dei verbi al v. 1, che traccia con finezza psicologica la tentazione e la caduta. Il primo verbo è semplice «entrare», «seguire»; esprime curiosità a livello...

Salmo 1. Quale via?

Testo La prima parola del Salmo inizia con la prima lettera dell’alfabeto ebraico (’alef), mentre l’ultima parola comincia con l’ultima lettera (tau). Così il primo salmo, porta d’entrata nella preghiera salmica, abbraccia in modo simbolico l’intero arco delle parole, cioè della vita. Il salmo ha un sapore sapienziale e raccoglie al...

Salmo 1. Le vie del malvagio (terza parte)

La via dei malvagi è presentata nei vv. 4-6. Al centro vi è il verbo «alzarsi», «reggersi» (in ebraico qûm). Il termine è carico di allusioni militari, processuali oltre che somatiche. I malvagi non potranno ergersi sicuri nella stessa storia umana. Il salmista traduce in versi l’ottimismo di una...