Home Nuovo Testamento

Nuovo Testamento

Luca 20,27-38: Figli/e della risurrezione

In quel tempo, ²⁷si avvicinarono a Gesù alcuni sadducèi - i quali dicono che non c’è risurrezione - e gli posero questa domanda: ²⁸«Maestro, Mosè ci ha prescritto: "Se muore il fratello di qualcuno che ha moglie, ma è senza figli, suo fratello prenda la moglie...

Una moltitudine di santi: Ap 7

Come prima lettura nella festa di tutti i santi viene proposto un brano dell’Apocalisse (= Rivelazione) tratto dal capitolo 7. La salvezza appartiene al nostro Dio ¹ Dopo questo vidi quattro angeli, che stavano ai quattro angoli della terra e...

C’è preghiera e preghiera

I primi 14 versetti del capitolo diciotto di Luca sono dedicati a due racconti parabolici di Gesù sulla preghiera, tema molto caro al terzo evangelista. Infatti, solo Luca racconta che Gesù prega nel momento del suo battesimo (3,21), prima della scelta dei dodici (6,12: «tutta la notte»)...

L’amministratore disonesto lodato: Lc 16,1-13

¹In quel tempo, Gesù diceva ai discepoli:«Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. ²Lo chiamò e gli disse: “Che cosa sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare”.³L’amministratore disse...

La sera del Giovedì santo

Gli evangelisti ricordano due gesti diversi compiuti da Gesù nell’ultima sua cena con i discepoli prima di affrontare la sua Pasqua di morte e risurrezione. È curioso il fatto che questi due gesti non vengono ricordati insieme, ma o l’uno o l’altro. Matteo, Marco e Luca ricordano...

Maria Madre di Dio, colei che fa unità: Lc 2,16-21

Nella solennità di Maria madre di Dio il brano evangelico è quello già proposto per la messa dell’aurora di Natale, Lc 2,16-21. I protagonisti sono i pastori e Maria. Dal momento che la pericope evangelica è proclamata nella solennità di Maria, Madre di Dio, ci soffermeremo sul suo personaggio...